Tu sei qui

Gli acari: nemici invisibili dell'igiene e della salute

06/05/2017

Negli ultimi vent'anni si è registrato un notevole aumento di patologie allergiche. In particolare, l'allergia agli acari della polvere rappresenta una patologia di rilievo sociale. Gli acari (dermatophagoides pteronyssinus e dermatophagoides farinae) sono microorganismi invisibili a occhio nudo, misurano circa 0,3 micron (3 millesimi di millimetro), e si concentrano in numero da 10 a 1000 per grammo di polvere. Non si vedono, non si sentono, non pungono ma sono una delle principali cause dell'allergia respiratoria. Gli elementi allergizzanti sono i loro escrementi, le uova deposte e le secrezioni ghiandolari che, liberandosi nell'aria, vengono inalati.

Un parametro ambientale molto importante per lo sviluppo degli acari è il valore dell'umidità relativa, infatti se l'umidità relativa è inferiore al 60% gli acari si sviluppano con maggior difficoltà. I più comuni sono chiamati "acari della polvere" ed hanno il loro habitat permanente nell'ambiente domestico; i luoghi più frequentati dagli acari sono il materasso, le coperte, le tende, i tappeti, i guanciali, i peluches e i libri lasciati esposti all'aria.Nei materassi, gli acari si cibano dei piccoli frammenti di pelle e di forfora prodotta dal normale ricambio fisiologico notturno. La temperatura e l’umidità prodotta dal sudore rappresentano condizioni che ne favoriscono la crescita. Di conseguenza, diminuire la concentrazione degli acari nell’ambiente è il primo intervento per ridurre i disturbi e le patologie allergiche.

Disponibile in 3 specifiche versioni (BED - PILLOW - HOME), AcarZero™ è un dispositivo acaricida elettronico, assolutamente innocuo per le persone e gli animali domestici, in grado di ridurre sensibilmente la concentrazione di acari della polvere su materassi, guanciali e negli ambienti domestici già colonizzati senza usare sostanze chimiche potenzialmente dannose per l’uomo o biocidi. L’efficacia e la praticità di AcarZero™ ne fanno un presidio ideale ed elettivo per la bonifica ambientale dagli acari. L’effetto di bonifica si ottiene progressivamente dall’entrata in funzione del dispositivo e raggiunge il suo apice di efficacia entro 90 giorni, a seconda della concentrazione iniziale degli acari, in ambienti sani, invece, ne previene da subito la formazione.

indietro